Guida vacanze sull'arcipelago Canario: informazioni tempo libero, sport e spiagge gustando la cucina tipica tra le sette isole Canarie. Google

Vento Calima e isole Canarie

VENTO CALIMA E CANARIE

Il vento caldo dalla sabbia Sahariana

Nelle alte pressioni all’interno dell’immenso deserto africano del Sahara, si origina un vento molto particolare il cui nome è Calima.

Questo vento soffia generalmente in direzione da sud a sud est, ma in alcune circostanze, può soffiare da est verso ovest, proprio in direzione delle isole Canarie.

Il vento Calima, ha caratteristiche affini al più comune Scirocco (ben noto anche da noi), proprio per il proprio luogo di origine e la componente calda;

anticipando una depressione nella zona Nord delle Canarie, il Calima si spinge sopra di esse portando con sé un fenomeno abbastanza unico, costituito dalla sospensione in microparticelle di pulviscolo, della fine sabbia africana.

Vento Calima alle isole Canarie

Vento Calima alle Canarie

 

Conseguenze del Calima

L’effetto visivo è la presenza di una polvere di colore giallastro, che di per sé non costituisce un problema, ma questo effetto, peraltro ben ravvisabile può però determinare evidenti disagi di varia natura.

Ad esempio durante gli spostamenti, muoversi per strada è pari ad avere una fitta nebbia; ma non è l’unico effetto, in quanto la grana finissima della polvere è tale da causare vari altri disagi, come ad esempio il fatto che le “polveri sottili” penetrino nelle abitazioni (la polvere può attraversare serramenti, porte e finestre insinuandosi nelle case);

ma si pensi a disagi più gravi come ad esempio le possibili chiusure di aeroporti, in quanto la sicurezza richiesta impedisce di ottenere la visibilità minima ottimale affinché i velivoli si muovano (persino inferiore a 50m).

Infine un’altra conseguenza possibile è quella che si determina a livello respiratorio in talune circostanze; immaginatevi infatti le difficoltà a respirare normalmente nel caso in cui il Calima, vento caldo ed umido è associato a pioggerella; in questi casi i trasporti subiscono gravissimi danni (paralisi), mentre le attività lavorative in generale hanno come effetto dei rallentamenti significativi.

Sebbene l’evento coinvolga perlopiù solo alcuni periodi dell’anno, in preferenza i mesi invernali, questo fenomeno può assumere dimensioni importanti in quanto la creazione di una depressione nella zona sud occidentale dell’arcipelago, può accrescerne l’intensità per effetto ed in conseguenza dei venti di risalita che spingono l’aria calda ed umida sino a quote elevate, talvolta persino a 5000m slm;

dal satellite il fenomeno è identificabile anche nella sua estensione, in quanto risulta come una enorme macchia che coinvolge svariate migliaia di Kmq di visibilità pari a zero, anche oltre i territori isolani delle Canarie.

Il Calima si arresta nel cuore dell’Atlantico, anche se talvolta il suo impeto è tale da portarlo in prossimità del Caribe.

Proprio recentemente, l’aeroporto di Santa Cruz de Tenerife ha subito una chiusura determinata dal passaggio del Calima e questo è stato uno spunto per parlarvi dell’interessante fenomeno meteorologico.

Calima e grandi dune di Corralejo e Maspalomas

Importante notare tra l’altro, che certamente nel corso dei millenni il Calima è stato il fenomeno determinante la creazione di territori particolari ed unici, che costituiscono oggi una grande attrattiva per il turismo delle Canarie, pensiamo alle Dune di Corralejo a Fuerteventura e le Dune di Maspalomas a Gran Canaria.

Per fortuna il Calima rappresenta un evento sporadico e pertanto, soltanto raramente può condizionare la vacanza dei turisti, tant’é che pochi di ritorno dalle isole hanno avuto occasione di raccontarlo ad amici e parenti, quanto meno come un problema per la loro vacanza!

 `[simple_series title=”Informazioni Canarie”]`

Articoli che potrebbero interessarti:

Tags: , , , , , , , , ,

Posted in GUIDA ISOLE CANARIE by admin | Commenti disabilitati su Vento Calima e isole Canarie

To customize or remove this area, please go to your Admin panel and find My Theme -> Optin Form. Modify it at own will!