Guida vacanze sull'arcipelago Canario: informazioni tempo libero, sport e spiagge gustando la cucina tipica tra le sette isole Canarie. Google

Guida pratica al Teide

GUIDA TEIDE – Conoscere i sentieri sul vulcano parte 1

Guida pratica al trekking sul Teide

Guida Teide – Nella introduzione dedicata alle vacanze sul Teide, abbiamo elencato alcune proposte per la pratica del trekking sul Teide nel tentativo di offrire una piccola guida al Teide, una sorta di strumento di supporto utile per i viaggi a Tenerife e per conoscerne meglio anche la magia del suo entroterra e dei suoi paesaggi montani.

In questo articolo entreremo più nel dettaglio, per offrire qualche spunto in più agli amanti del trekking e un’utile guida per quanti desiderano approfondire ulteriormente la conoscenza delle aree del Parco Nazionale del Teide.

Guida al Teide -  il pico del Teide ammirabile in uno dei  percorsi attraverso il parco Nazionale del Teide

Guida Teide – il pico del Teide ammirabile in uno dei percorsi attraverso il parco Nazionale del Teide

Prima proposta di escursioni sul Teide: itinerario di discesa del vulcano

Questo itinerario ha un livello di difficoltà piuttosto accentuato e si può fare anche al seguito di guida al Teide, è pur sempre meno faticoso dell’itinerario inverso di risalita!

Inoltre attraverso l’uso della funicolare del Teide, si possono percorrere 1200mt di dislivello in circa nove minuti, con grande risparmio di energia e riduzione dei tempi.

Si parte da La Rambleta (antico cratere vulcanico con ben 850m di diametro) e scendendo è possibile, magari, avvistare lungo il percorso la splendida Violetta del Teide (fiore che sboccia alla maggior altitudine dell’intera Spagna); il percorso ha una lunghezza stimata di circa 13,5Km e un tempo di percorrenza di circa cinque ore.

La vista dalla cima è splendida e consente di ammirare a Oriente Gran Canaria e Fuerteventura e a ponente sia La Palma, che El Hierro e La Gomera. 

Si può passare dal Mirador de la Fortaleza e scendere per incontrare il terreno accidentato del Malpais; qui si arriva anche alla grotta naturale chiamata la Cueva del Hielo (vecchio magazzino per il ghiaccio durante il periodo estivo).

Dal sentiero principale prosegue la discesa fino al Rifugio di Altavista a quota 3.264m (rifugio più in alto di Spagna); proseguendo la discesa si arriva alla Montagna Blanca (a quota 2.750m), ma si può anche arrivare attraverso il sentiero di sinistra ai famosi Huevos del Teide, bombe vulcaniche di grosse dimensioni a quota 2.732m.

Evitate scorciatoie in quanto possono causare pericolosissime erosioni.

A seconda dei sentieri si può ammirare anche la Montagna dei Tomillos, attraverso un sentiero verso Nord Est che lascia godere la vegetazione intorno, compreso il Tajinaste (Tajinaste Rojo) alto fino a 3m!

Il percorso è fattibile individualmente o accompagnati da guida al Teide (multilingue), informazioni presso il Centro visitatori Teide.

`[simple_series title=”Tenerife”]`

`[simple_series title=”Informazioni Canarie”]`

Articoli che potrebbero interessarti:

Tags: , , , , , , , , ,

Posted in GUIDA ISOLE CANARIE, GUIDA TENERIFE by admin | Commenti disabilitati su Guida pratica al Teide

To customize or remove this area, please go to your Admin panel and find My Theme -> Optin Form. Modify it at own will!