Guida vacanze sull'arcipelago Canario: informazioni tempo libero, sport e spiagge gustando la cucina tipica tra le sette isole Canarie. Google

Conoscere Gran Canaria

CONOSCERE E VISITARE GRAN CANARIA

Conoscere e visitare Gran Canaria e la natura meno nota

Per poter visitare e conoscere Gran Canaria molto più a fondo rispetto a vacanze a Playa del Ingles solo mare o vacanze a Las Palmas rimanendo in città gli spazi naturali contenuti su questa magnifica isola dell’arcipelago canario, rappresentano una ottma occasione;

per molti sarà un fatto banale ed evidente, ma spesso dai racconti di persone si apprende di rinunce a scoprire tanti centri, luoghi, usi e tradizioni che appartengono alla cultura delle Isole Canarie oggetto di tante offerte turistiche come pacchetti a Fuerteventura, last minute Tenerife o alberghi a Gran Canaria e meno spesso pretesto per conoscere più a fondo questo magnifico arcipelago e Gran Canaria in particolare.

In questo articolo, dopo esserci occupati di visite a Las Palmas e di varie escursioni a GranCanaria, parleremo di natura attraverso le opportunità offerte da:

  • La Reserva Natural Especial de Los Marteles 
  • Monumento Natural de Arinaga
  • Monumento Natural del Roque Aguayro
  • Monumento Natural del Barranco de Guayadeque
  • Paisaje protegido de la Montaña de Agüimes

    Roque Nublo esempio di natura da conoscere Gran Canaria nei suoi aspetti più autentici

    Roque Nublo esempio di natura da conoscere e visitare a Gran Canaria nei suoi aspetti più autentici


Conoscere la  Reserva Natural Especial de Los Marteles 

Questa è una esperienza di contatto con il paesaggio montano, ma scoprendo caratteristiche proprie di ambienti diversi; la Riserva naturale racchiude infatti elementi geomorfologici diversi, come la Caldera de Los Marteles oppure El Pitón Fonolito de Roque Blanco, tra i vari esistenti.

Pensate che nelle scarpate sono concentrati elementi di elevata biodiversità endemica con un elevato grado di interesse scientifico.

Nelle coste in quota e nel cuore della Riserva incontriamo ripopolamenti di pinete sparsi a macchie sul territorio al terminare dei quali ci sono macchie di Tabaiba (Euphorbia obtusifolia), Ginestre di montagna (Teline microphylla) ed Escobones (Chamaecytisus proliferus), principalmente. 

I Paesaggi del Monumento Natural del Roque Aguayro

El Roque Aguayro rappresenta un elemento paesaggistico diverso che domina e caratterizza la zona ed essendo una formazione naturale di interesse scientifico ed è un modo per conoscere Gran Canaria attraverso la su aparte rurale dai tratti peciuliari ed unici.

Insieme all’elemento di carattere estetico, evidenzia altri aspetti di carattere culturale dovuti alla presenza di incisioni rupestri aborigene a Lomo de Los Letreros.

La roccia è alta 540m ed fondamentalmente costituita da materiali basaltici antichi. La vegetazione odierna è composta da piante di Tabaiba e Ginestre a denotare un cambio della vegetazione originaria, forse dovuta alla pastorizia.

Allo stesso modo degna di menzione la presenza di Palme isolate. El Roque ingloba anche parte del Barranco de Balos. 

Conoscere il monumento Natural de Arinaga 

Questo spazio naturale si trova intorno alla Montaña de Arinaga. In questa zona si concentrano comunità vegetali in cui risaltano alcune endemiche come la Uvilla de  Mar, El Chaparro, il Corazoncillo, la Piña de Mar. Esempi invece di fauna vertebrata includono una forma di lucertola endémica molto diversa da quella comune di Gran Canaria e popolazioni di Calandria e uccello trombettiere (Bucanetes githagineus).

Il Monumento Natural del Barranco de Guayadeque Si trova tra le municipalità di Agüimes e Ingenio, in posizione Est dell’isola; ad esso si accede da entrambe i centri cittadini a partire dal piccolo nucleo di Montaña de Las Tierras.

Questo spazio racchiude valori naturalistici e patrimoni unici al punto che è stato dichiarato Monumento Naturale dalla Legge degli Spazi naturali delle Canarie e Bene di Interesse Culturale dal punto di vista di Zona Archeologica.

La avifauna è ben rappresentata, specie dalla presenza di rapaci (cernícalos y aguilillas) e uccelli caratteristici delle zone intermedie di Gran Canaria ; spicca inoltre la nidificazione del Rondone Unicolore (Apus unicolor).

Dal punto di vista umano, questa area risale all’epoca pre hispanica e presenta numerose testimonianze come mummie e grandi grotte funerarie (elementi più noti ma non gli unici); altri importanti elementi sono i grandi nuclei trogloditi, i granai, le pitture e i grafici rupestri.

All’interno delle sale del Museo Canario di Las Palmas, si possono ammirare una gran mole di oggetti archeologici di provenienza da questa area: mummie, ceramiche, fibre vegetali, utensili ossei, manufatti di pelle.

Incontrare il Paisaje protegido de la Montaña de Agüimes

Quest’area si trova in un tratto del canale tra il Barranco de Guayadeque e l’abitato di Agüimes. Dal punto di vista morfologico è una manifestazione di tipo vulcanica antica, spiegabile attraverso il suo elevato grado di erosione.

Esitono in quest’area reperti archeologici, con mostre di arte rupestre e abitazioni aborigene in grotte (Morros de Avila). Il giacimento più esterno, chiamato Morro del Cuervo, consta di una concatenazione di incisioni rupestri.

Non mancate di conoscere Gran Canaria anche attraverso questi spaccati di storia e di natura, arricchirete così le vostre vacanze a Playa Ingles o a Las Palmas, rendendole uniche!

`[simple_series title=”Informazioni Canarie”]`
`[simple_series title=”FAQ Canarie”]`
`[simple_series title=”Gran Canaria”]`

.

Morro del Cuervo

Articoli che potrebbero interessarti:

Tags: , , , , , , , , ,

Posted in GUIDA GRAN CANARIA, GUIDA ISOLE CANARIE by admin | Commenti disabilitati su Conoscere Gran Canaria

To customize or remove this area, please go to your Admin panel and find My Theme -> Optin Form. Modify it at own will!